La Commissione Centrale per l'Escursionismo (CCE) attiva dal 1991, è l'ultima nata tra gli organi tecnici del CAI.

In realtà questa disciplina, anche se riconosciuta da poco, ha origini molto lontane.

Il gruppo fondatore, con Quintino Sella in testa, fece nascere il Sodalizio all'insegna dell'escursionismo scientifico, della ricerca e dell'esplorazione delle montagne.

Il CAI attraverso i suoi organi tecnici, la CCE e le Commissioni Locali, promuove l'escursionismo inteso come disciplina non competitiva del camminare nella natura: il motto "camminare per conoscere, conoscere per tutelare" racchiude il significato profondo dell'escursionismo CAI.

Il logo CAI ESCURSIONISMO approvato a Torino dal Consiglio Centrale il 21 Ottobre 1995, ne caratterizza e identifica l'attività.

E' un simbolo che contiene significativamente sullo sfondo del Monviso stilizzato, la bandierina rossa bianco rossa della sentieristica CAI.

L'escursionismo, in altri termini promuove una consapevole e appassionata esperienza di conoscenza e approfondimento delle valenze del territorio, e diffonde la filosofia del camminare di qualità, non inseguendo la performance o tantomeno la lotta con l'Alpe ma ricercando la cultura, non solo nell'osservazione della flora e nella fauna, ma anche nei segni dell'uomo.

E' scontato che grazie alla conoscenza dell'ambiente montano e al bagaglio tecnico ereditato dall'alpinismo, l'escursionismo CAI è praticato e offerto nella massima sicurezza.


L'attività escursionistica, opera nel campo delle difficoltà T (turistiche); E (escursionistiche); EE (per escursionisti esperti); EEA (per escursionisti esperti con attrezzatura); EAI (escursionismo in ambiente innevato).

Vicino a noi...

Newsletter

Lasciate il vostro nome e indirizzo email per ricevere le ultime news dalla sezione.

Contatti

+348 - 4138588 ORE SERALI
Web : www.caimirano.it